domenica 21 settembre 2014

Da Vetta alle Croci al convento di Monte Senario

Il tracciato GPS della passeggiata
(cliccare per ingrandire)
Una passeggiata pomeridiana tra due luoghi molto frequentati: si parte dal quadrivio delle Quattro strade presso il laghetto dell'Olmo, a due passi dal valico di Vetta le Croci, che mette in comunicazione la valle del Mugnone con quella del Faltona verso il Mugello, per raggiungere per sentieri e stradelli di crinale il convento di Montesenario, posto su una cima boscosa che con i suoi circa 800 metri domina i paesi di Bivigliano e Pratolino da un lato e l'intero Mugello dall'altro.
Sui prati dell'Olmo
Molto frequentato da turisti e pellegrini, il santuario di solito è raggiunto in automobile. Il percorso seguito attualmente dai mezzi a motore però è solo in parte quello dei pellegrini di una volta, che salivano a piedi prevalentemente dalla valle del Mugnone, seguendo poi il crinale spartiacque tra la piana fiorentina e il Mugello fino a raggiungere l'elevazione su cui sorge il santuario.
Verso Bivigliano
Con questa passeggiata ho pensato di rinverdire la tradizione, scoprendo - come spesso accade in questi casi - panorami inconsueti e una grande serenità di spirito, probabilmente la stessa che tanti secoli fa ha fatto scegliere questi luoghi ai sette santi fondatori del convento.
Il Convento di Montesenario
Per chi fosse interessato a seguire le mie tracce, eccovi i dati tecnici: 8,4 km di lunghezza per circa 350 metri di dislivello, più o meno un paio di ore di cammino andata e ritorno. Chi dispone di un GPS può scaricare qui il file GPX del tracciato dell'escursione.